MATRIMONIO ECO-VEGANO

Se volete organizzare il vostro matrimonio al 100% vegano, certamente non sarà del tutto facile. Tutto deve essere infatti reinterpretato in un’ottica eco-friendly e cruelty free.

Adottato anche da molti vip di Hollywood, il matrimonio in stile vegano sembra essere l’ultima frontiera nell’ambito del wedding.

In Italia sono oltre 4 milioni le persone che fanno del veganesimo il proprio stile di vita. Se siete fra queste, ecco alcuni consigli per realizzare un perfetto matrimonio… vegano!

 

MENU’

Innanzitutto è necessario partire dal menù. Scegliete un ristorante o una ditta di catering che prenda la vostra scelta etica con entusiasmo e passione, non considerandola un problema, bensì uno stimolo.
Il menù, che dovrà essere rigorosamente vegetale al 100% e a km 0, dovrà essere studiato nei minimi particolari. Dovrà inoltre cercare di accontentare tutti gli invitati per quanto riguarda gusti e sapori. La cucina italiana offre infatti tantissime possibilità per rendere il menù per il matrimonio vegano sfizioso e gustoso.

 

 

BOMBONIERE

Se volete creare delle bomboniere originali e fuori dal comune evitate i cucchiaini d’argento e le bamboline di ceramica.
Per un matrimonio vegano la bomboniera perfetta è equosolidale. Una donazione ad una Onlus, come Emergency o GreenPeace per esempio. Scegliendo una bomboniera equosolidale, sosterrete i progetti di sviluppo della onlus che avrete scelto ed aiuterete persone bisognose. Una scelta che fa bene al cuore e che avrà tutta la stima dei vostri invitati.

 

 

ABITO

Per quanto riguarda l’abito optate per tutto ciò che non è cruelty-free. No quindi a scarpe o cinture in cuoio, cravatta in seta o giacca in lana, per lo sposo. Anche la sposa dovrà fare attenzione alla scelta dell’abito. Oggi sul mercato ci sono tante alternative interessanti,  che utilizzano tessuti bio certificati, dalla seta alla canapa. In questo modo avrete un bellissimo abito da sposa eco-chic, elegante e allo stesso tempo eco-sostenibile.

 

 

ADDOBBI E BOUQUET

Non per forza si deve optare per centri tavola a base di fiori finti o frutta. La scelta sempre consigliata sono i fiori di stagione. Rispettano l’ambiente ed accontentano anche il portafogli.

Per il bouquet affidatevi a chi li realizza con fiori di stagione prelevati in natura o forniti direttamente da voi.

 

 

Rispondi

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: