UN MATRIMONIO ALL’APERTO

Cerimonia all’aperto, il sogno di molti di noi: nella stagione primaverile o estiva, in una bella giornata di sole e con una leggera brezza rinfrescante … insomma una vera e propria favola! Solo che con un matrimonio all’aperto il rischio di passare da un matrimonio da sogno ad uno da incubo è sempre dietro l’angolo.

Allora abbiamo pensato di darvi alcune indicazioni da tenere in conto quando organizzerete il vostro grande giorno.

Luogo e data

Innanzitutto attenzione alla location. Può sembrare banale, ma scegliere un luogo per il tuo ricevimento che sia bello e suggestivo è di fondamentale importanza. Optare per una location all’aperto con un bel panorama mozzafiato e caratterizzata da uno scenario naturalistico particolare, creerà la giusta atmosfera da fiaba e soprattutto darà al vostro fotografo un sacco di occasioni e stimoli per fare delle foto uniche e indimenticabili.

L’altro aspetto da non dimenticare è l’orario. Il nostro consiglio è quello di organizzare il vostro ricevimento verso il tardo pomeriggio, per un doppio motivo: da un lato, questo vi aiuterà a non far patire il caldo ai vostri invitati nelle ore clou della giornata, dall’altro, la luce in queste ore permetterà di fare delle foto migliori rispetto alla luce troppo intensa di mezzogiorno e il tramonto renderà ogni singola foto irripetibile e romantica.

Piano B

Ovviamente quando si organizza una festa all’aperto il primo requisito necessario è il bel tempo. Onde evitare di ritrovarci a pregare chissà quali dei o fare strane danze del sole, è il caso di pensare ad un piano B in caso di maltempo. Potete pensare di affittare una tensostruttura in modo da rimanere in mezzo al verde, oppure di prevedere la disponibilità di una stanza interna nella vostra location dove spostare la cerimonia. Se invece è previsto del tempo incerto oppure una pioggerellina passeggerà potrebbe bastarvi anche solo un portico (se la vostra struttura lo possiede) dove ripararvi temporaneamente da questa malaugurata acqua.

Wedding Bag

Abbiamo già parlato di questo nuovo trend, quello delle borsette da dare ad ogni invitato contenenti degli oggetti che potrebbero servirgli durante la cerimonia. E qual è la situazione più adatta per pensare a queste wedding bag se non quella di un matrimonio all’aperto? Inserite una bottiglietta d’acqua, dei fazzolettini di carta, un ventaglio per le donne e un cappello per gli uomini e, perché no, anche un ombrellino (potrebbe tornare utile sia in caso di pioggia sia di sole a picco). Sarà sicuramente un pensiero gradito ai vostri ospiti, un modo per prendersi cura di tutti per tutta la giornata anche se non potrete essere sempre con loro!

Tacchi?

Infine, vorrei ancora porvi un’ultima questione, una problematica che sicuramente le nostre follower donna conosceranno bene. Noi donne nelle occasioni importanti non sappiamo proprio rinunciare al tacco, figuriamoci ad un matrimonio! L’abito, la borsetta, le scarpe … tutto deve essere perfetto! Ma come fare se la festa si terrà all’aperto in un meraviglioso parco o giardino? Non possiamo proprio togliere questo tocco di femminilità e sensualità alla mise pensata proprio per l’occasione alle nostre invitate. Vi consigliamo allora di predisporre dei cestini con delle infradito così le nostre ladies potranno tenere la scarpa con il tacco per i momenti più significativi (soprattutto per le foto!) e appena l’atmosfera si farà più confidenziale potranno fare il cambio scarpa e scatenarsi nella festa! E poi credete che gli uomini non faranno altrettanto non appena avranno la possibilità di togliersi anche loro quelle rigide scarpe eleganti?

A presto con tante altre idee e consigli per il vostro matrimonio!

Ciao, ciao sposine!

Rispondi

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: