ALCUNE IDEE PER NON FARE ANNOIARE I BAMBINI

Non dobbiamo dimenticare di tenere conto anche dei bambini che saranno presenti, quando ci accingiamo ad organizzare il nostro matrimonio, iniziando dal contare quanti saranno gli invitati. Sapere il numero dei bambini e la loro età sarà fondamentale per la buona riuscita del matrimonio, per far divertire anche loro, senza intoppi! Una buona idea è quella di chiedere se ci saranno i figli ai genitori già quando gli si manda la partecipazione. Consigliamo una domanda non invadente come “vi aspettiamo tutti?”.

Alcuni genitori, avendo la possibilità di lasciare i pargoli a parenti oppure alla loro baby sitter di fiducia, preferiscono lasciare i figli a loro così sono sicuri di godersi senza pensieri il matrimonio. Tuttavia è il caso di pensare ad un piano B per tutti gli altri bimbi che invece assisteranno alla cerimonia e al ricevimento.

Alcune proposte

La prima cosa da fare è sicuramente quella di parlare con il proprietario della location dove farete il ricevimento. Concordate con lui un menù apposito per bambini, meglio ancora se organizzate delle tavole a parte, con un allestimento colorato e giocoso. Magari dividete i ragazzi per fasce di età. Questo per non far trovare ragazzi di 13-14 ani con quelli di 5-6 e tenete conto che in genere i bambini fino al terzo anno di età stanno a tavola con i genitori.

Di solito, poi, si chiamano degli animatori professionisti e baby-sitter che fanno giocare e divertire i bimbi durante tutto il tempo libero del ricevimento. Li assistono anche a tavola mentre mangiano. Anche l’intrattenimento è meglio dividerlo per fasce di età. Le idee di certo non mancano: trucca bimbi, baby dance, clown, album dei colori, spettacoli teatrali in cui i bimbi siano gli attori. Ci sono tanti giochi di gruppo come caccia al tesoro, mosca cieca, un-due-tre stella in cui ci siano in palio dei premi di dolci.

Se il vostro budget non vi permette di avere degli animatori oppure non avevate pensato di prenotarli, non disperatevi: ci sono tante soluzioni che potrete adottare. Se la vostra location dispone di un giardino esterno con giochi, altalene, scivoli e, perché no, anche degli animali recintati siete a cavallo! I bambini si divertiranno a correre e giocare tra loro e il tempo volerà sia per i grandi che per i piccini!

Se invece non c’è questa possibilità, sarà sufficiente riservare loro una stanza, allestita con colori vivaci, dove potranno giocare con palloncini e bolle di sapone, ma soprattutto dove troveranno il loro personale baule delle meraviglie. Di cosa si tratta? Di un baule contenente colori, vestiti, cappelli, travestimenti e giochi in scatola… certamente non avranno nemmeno il tempo per annoiarsi!

Questi sono i nostri consigli per far divertire i più piccoli, e per far stare senza pensieri i più grandi!

Ora tocca voi, sbizzarritevi con i preparativi!

Alla prossima, continuate a seguirci

Rispondi

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: