COME RINNOVARE LA CLASSICA CONFETTATA

Ebbene sì, di confettata se ne sente parlare molto negli ultimi anni. Sembra un trend moderno, invece ha un’origine che risale perfino al tempo degli antichi Romani. L’usanza non era proprio come la conosciamo noi oggi: erano gli ospiti che portavano questi dolci agli sposi come augurio di prosperità.

Con gli anni poi si è consolidata la pratica più vicina a quella che conosciamo noi: gli sposi giravano tra i tavoli degli ospiti con un vassoio d’argento per consegnare loro i confetti come auspicio di salute, felicità e ricchezza.

E ora veniamo ai giorni nostri: la confettata è diventata parte integrante del ricevimento. Di solito si usa riservare una tavola dove vengono posizionati confetti di vari gusti con un allestimento elegante ma ricercato che punta a stupire gli ospiti oltre che a saziare le voglie dei più golosi!

L’allestimento deve innanzitutto seguire il tema e i colori del matrimonio. Se il vostro matrimonio ha uno stile classico e raffinato, allora per la confettata potreste optare per una preparazione con fiori, tovaglie ricamate, pizzi, nastri in raso, recipienti in vetro e qualche candela. Il consiglio è quello di variare forma e dimensione dei contenitori: coppe, calici, vasi e alzatine … tante sono le idee per una confettata elegante!

Se invece avete deciso di essere degli sposi green e di adottare una linea più natural per il vostro matrimonio, allora vi consiglio di continuare a seguire questa filo conduttore e anche in questo caso il risultato vi sorprenderà: cestini in vimini o scatolette in legno, spaghi o nastri in juta, frutta di stagione, lanterne e lavagnette. Come vedete gli spunti non mancano, basta dare spazio alla creatività!

Ricordatevi, infine, di posizionare dei coni, di stoffa o di carta secondo lo stile del vostro matrimonio, e dei cucchiai per far sì che i vostri ospiti possano prendersi un po’ di confetti e poi girare liberamente al ricevimento, evitando così anche la folla intorno al tavolo della confettata.

Il confetto

Non dimentichiamoci, però, che il protagonista indiscusso è lui, il confetto. Per fare una confettata di successo la condizione prima è la qualità del confetto. Verificate lo spessore della copertura: più è sottile, più è pregiato.

I confetti vi aiuteranno a dare un pizzico di allegria alla vostra confettata, sceglieteli di varia forma e colore, senza dimenticare anche gli innumerevoli gusti che possono avere! Il mio consiglio è quello di stare sui 7/8 gusti, compreso quello tradizionale d’avola bianco, e di seguire ancora una volta il tema del vostro matrimonio. Se vi sposate in estate potrete scegliere gusti come anguria, banana, amarena, se scegliete l’autunno, allora potrete optare per gusti come castagna, noce, caffè.

E perché non organizzare anche una caramellata per i più piccoli? Una tavola tutta colorata imbandita di dolci, caramelle, pop corn, lecca-lecca e marshmallow gli farà sicuramente impazzire!

Ora non vi resta che assaggiare e scegliere i gusti che preferite, buon divertimento!

Ciao, ciao sposine

Rispondi

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: